Vai al contenuto

Yeonjun dei TXT è risultato positivo al COVID-19

Yeonjun dei TXT
Yeonjun dei TXT

BIGHIT MUSIC ha annunciato tramite Weverse che Yeonjun dei TXT è risultato positivo al COVID-19.

Durante il fine settimana, Yeonjun ha iniziato a manifestare sintomi. Quindi, è stato portato in ospedale e ha fatto un test PCR. All’epoca, i risultati sono risultati negativi. Tuttavia, riconoscendo i sintomi, si è messo in quarantena lontano dagli altri membri dei TXT.

Negli ultimi giorni, i suoi sintomi sono solo peggiorati. Di conseguenza, ha fatto un altro test PCR mercoledì 16 febbraio. Questa volta, è risultato positivo al COVID-19.

Essendo stato vaccinato Yeonjun ha maniestato sintomi lievi. Allo stesso modo, gli altri membri non mostrano alcun sintomo al momento e tutti sono risultati negativi al momento .

Leggi di più sulla dichiarazione di BIGHIT MUSIC qui sotto:

    Ciao.

    Questa è BIGHIT MUSIC.

    Vorremmo fornirti alcune informazioni sulla salute del membro dei TOMORROW X TOGETHER YEONJUN.

    YEONJUN si era sentito male, con un mal di testa sabato 12 e ha fatto il test PCR dopo aver visitato l’ospedale di cui è risultato negativo. Da allora, è andato in quarantena preventiva lontano dagli altri membri. In seguito ha iniziato a presentare altri sintomi lievi come febbre lieve e mal di gola, e ha fatto un altro test PCR mercoledì 16 e questa mattina gli è stato diagnosticato covid-19.

    YEONJUN ha completato due cicli di vaccinazioni COVID-19 e non presenta sintomi straordinari diversi da febbre lieve e mal di gola. Attualmente è in cura a casa in attesa di ulteriori linee guida da parte delle autorità sanitarie.

    Nessuno dei membri dei TOMORROW X TOGETHER, a parte YEONJUN, presenta alcun sintomo e tutti hanno ricevuto risultati negativi dagli autotest che hanno fatto oggi.

    La compagnia pone la salute degli artisti come la nostra massima priorità e faremo tutto il possibile per aiutare YEONJUN nella sua pronta guarigione. Collaboreremo inoltre diligentemente con le richieste e le linee guida delle autorità sanitarie.

    Grazie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *