Vai al contenuto

Taxi Driver 2 meglio della prima stagione?

In molti pensano che la stagione 1 di Taxi Driver sia migliore perché incentrata sulle storie personali dei personaggi, quindi più grintosa.

Grondante di suspense e spesso al limite dei migliori thriller, era più cruenta e  Do Gi sembrava un arcigno mietitore.

taxi driver 2
Taxi Driver 2

Le storie dei protagonisti sono state quasi tutte risolte quindi la seconda stagione di Taxi Driver celebra l’unione tra i membri del taxi Rainbow. Sono il cuore dell’intera seconda serie. È anche dove la serie brilla di più e ti aiuta a superare i difetti e alcuni buchi nella storia

Gli elementi irrealistici sono sempre lì ma sono solo per l’intrattenimento e non c’è bisogno di gettare la logica in ogni situazione.

La vendetta però non delude mai. In ogni caso, i cattivi ottengono ciò che meritano.

Ogni episodio sfoggia un colpo di scena che terrà gli spettatori agganciati mentre Kim Do-gi assume ancora una volta il ruolo dello showman principale. I casi qui sono tutti ispirati a incidenti di vita reale ed è rassicurante che le famiglie delle vittime possano ottenere un senso di soddisfazione vedendo una rappresentazione delle atrocità affrontate dai loro cari nello spettacolo.

Mentre le performance sono tutte encomiabili alcune delle storie di vendetta sono affrettate e talvolta non soddisfacenti come altre.

 La OST ottima con la canzone “Fighter” della band indie rock Guckkasten, la canzone perfetta per pompare.

C’è stato un ovvio, ma eccessivo inserimento di prodotti pubblicitari ‘. Mostrare le caramelle al caffè una volta dovrebbe essere più che sufficiente, lo stesso per il tonico!.

In definitiva Taxi Driver 2 non delude! Ma è migliore della prima stagione? Diversa sicuramente, ma comunque da vedere!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *