Vai al contenuto

Il tribunale ha respinto la richiesta di mandato di arresto per Yoo Ah In per uso di droga.

Il tribunale distrettuale centrale di Seoul ha negato il mandato di arresto per Yoo Ah In e il suo amico, entrambi accusati di uso abituale di droghe. La decisione è stata presa il 24 maggio, intorno alle 23:30. Yoo è tornato a casa intorno alle 23:40 dopo essere stato informato della revisione del mandato nel centro di detenzione.

Yoo Ah In libero

Quando i giornalisti gli hanno chiesto delle accuse di aver tentato di distruggere le prove, Yoo Ah In ha risposto: “Farò tutto ciò che è in mio potere per partecipare attivamente ai prossimi processi legali“.

Per quanto riguarda il suo uso di droghe, ha espresso rammarico, affermando: “Mi pento per le mie azioni” e ha umilmente osservato: “Non è nella mia autorità determinare se le mie azioni erano giuste o sbagliate. Ho un grande rispetto per la corte e credo che abbiano preso decisioni giuste“.

Yoo Ah In ha poi lasciato la scena accompagnato da un uomo che sembrava essere il suo manager. Durante questo periodo, si è verificato uno sfortunato incidente quando un cittadino ha lanciato una bottiglia di plastica da 500 ml piena di caffè a Yoo Ah In. Sorpreso dall’incidente, ha rapidamente la testa indietro per la sorpresa e la rabbia.

Sebbene il video non abbia catturato ciò che è successo dopo, coloro che lo hanno visto sono rimasti sorpresi dal notevole cambiamento nel suo atteggiamento, dal rispondere con calma alle domande dei giornalisti al mostrare irritazione nei confronti della persona.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *