Vai al contenuto

E’ giusto che Hybe voglia monopolizzare l’industria KPOP? Artisti SM in pericolo?

SM Entertainment ha sollevato preoccupazioni sulla monopolizzazione dell’industria Kpop che potrebbe derivare dall’acquisizione di SM da parte di Hybe.

sm entertaiment

Il Chief Financial Officer di SM Entertainment, Jang Cheol-hyuk, ha pubblicato lunedì sul canale YouTube ufficiale della società le ragioni per cui la società si oppone alla fusione e all’acquisizione “ostile” di Hybe. Il video era intitolato “Il motivo per cui SM è contro l’acquisizione ostile di HYBE”.

SM e Hybe sono le più grandi società di intrattenimento che guidano l’industria locale. Una volta fusi, saranno responsabili di oltre il 60% del mercato totale, monopolizzando così il mercato “, ha dichiarato Jang nella clip. “L’M&A danneggerebbe la diversità nell’industria Kpop in quanto insieme saranno responsabili del 70% delle entrate musicali del mercato e dell’89% delle entrate delle prestazioni. Quelli che soffriranno di più di questo monopolio saranno i fans“.

HYBE Entertainment gruppi

Il 10 febbraio, Hybe ha firmato un accordo con il fondatore ed ex produttore di SM Lee Soo-man per acquistare la sua quota del 14,8% in SM per 422,8 miliardi di won ($ 334,28 milioni), rendendo Hybe il maggiore azionista.

Il CFO ha affermato che l’M&A ignora tutti gli sforzi che circa 600 dipendenti SM hanno fatto per rendere SM la società di intrattenimento n. 1. Ignora anche il valore e l’orgoglio di SM stabiliti insieme ai suoi fans e artisti, ha detto.

Hybe sta cercando di esercitare i diritti di gestione rilevando il consiglio di amministrazione di SM. Tale governance renderebbe difficile dare priorità ai valori di tutti gli azionisti. Ciò renderebbe difficile mantenere la promessa di garantire le operazioni commerciali indipendenti di SM“, ha detto Jang.

Hybe sta anche tentando di acquistare azioni degli azionisti di minoranza attraverso un’offerta pubblica di acquisto per acquisire il 40% delle azioni totali di SM per le quali inietterà più di 1 trilione di won ($ 770,83 milioni).

Sebbene l’acquisizione di azioni SM sia una decisione cruciale che richiede oltre 1 trilione di won, non c’è stata alcuna richiesta di dati a SM per la due diligence, il che implica che Hybe è governata da un unico grande azionista, ha detto Jang, alludendo al fondatore e presidente di Hybe Bang Si-hyuk.

aespa gruppo kpop

Un’altra preoccupazione sollevata nel video è che Hybe avrebbe rimandato le pubblicazioni di album degli artisti SM ( vedi la cancellazione comeback AESPA) per dare priorità a quelle dei propri artisti, poiché l’industria discografica coreana limita la pubblicazione di nuovi dischi in tutti i generi a 100 all’anno.

Ha anche sottolineato che se SM inizia a utilizzare la piattaforma di fan di Hybe Weverse invece della propria, SM perderebbe una fonte di dati significativa per comprendere i fan dei suoi artisti.

Inoltre, un grosso problema potenziale è la perdita di nuove opportunità di business per lo sviluppo della strategia SM 3.0, che prevede la creazione di cinque diversi centri di produzione ed etichette musicali indipendenti per diversificare la produzione. È probabile che queste opportunità siano assegnate alle controllate di proprietà di Hybe.

Speriamo di sviluppare la nostra capacità di business globale e la nostra monetizzazione (della proprietà intellettuale) acquisendo una nuova forza di crescita attraverso SM 3.0 mantenendo la nostra eredità e identità“, ha sottolineato Jang.

SM ha esortato gli azionisti a prendere la loro decisione dopo aver esaminato la strategia complessiva di SM 3.0, che la società continuerà a condividere prima della scadenza della domanda di offerta pubblica di acquisto di Hybe prevista per il 1 ° marzo.

Anche il Consiglio dei dipendenti di SM Entertainment, composto da 208 dipendenti SM, ha rilasciato una dichiarazione lunedì sostenendo che sono stati utilizzati per le attività illegali di Lee Soo-man, come prese di profitto illegali ed evasione fiscale.

Proteggeremo l’identità unica di SM e la diversità del Kpop. La cultura di SM non può essere subordinata al patrimonio di Hybe. Sosteniamo e sosteniamo i co-CEO Lee Sung-su e Tak Young-jun e la strategia multiproduttiva di SM 3.0. Inoltre, chiediamo una protezione molto più forte da qualsiasi danno ai nostri fan e artisti“, si legge nella dichiarazione. “Con la presente ci opponiamo alle ostili fusioni e acquisizioni di Hybe e ai tentativi opportuni di entrare nel consiglio di amministrazione di SM. Combatteremo contro questa azione anomala di Hybe per occupare SM“.

(f. Korean Herald)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *