Bulgasal: Immortal Souls drama buono ma non così bello come avrebbe potuto

Dopo il tiepido sforzo di Tale Of The Nine Tailed, Bulgasal: Immortal Souls si è presentato su Netflix, offrendo un’epica vetrina di dramma e romanticismo che sembrava destinata a prendere d’assalto il mondo del K-drama. E per un po’ lo ha fatto.

Bulgasal: Immortal Souls
Bulgasal: Immortal Souls

Il problema è che la scintilla iniziale di Bulgasal svanisce lungo le puntate e, nonostante un finale forte, scivola dove conta di più. Siamo chiari, il drama è buono ma non è così bello come avrebbe potuto essere.

La storia qui, 1000 anni in divenire, è incentrata su un ragazzo di nome Hwal, un uomo diventato immortale che giura vendetta su una donna con un passato misterioso e che sembra essere responsabile della sua immortalità e miserie.

Sperando di liberarsi da quella maledizione, Hwal rimane determinato a ottenere la sua vendetta, che si manifesta nel presente con Sang-Un e sua sorella Sang-Yeon. Con idee di reincarnazione, destino e romanticismo nel corso della storia, la premessa di Bulgasal è promettente e brillante.

Il problema è che Bulgasal si impantana nello sviluppo dei suoi legami familiari senza effettivamente espandersi per mantenere la sua trama eccitante e drammatica come fa la prima metà. Questo è un problema che affligge gran parte di questo drama, che perde i suoi intenti a metà strada.

Quella famiglia si presenta sotto forma di un detective brizzolato noto come Kwon, un ragazzo di nome Do-Yun e la vecchia signora Hye-Seok. C’è anche Si-ho, anche se la portata della sua influenza su questa serie si estende solo fino ai poteri profetici e ai bagliori del passato.

Il passato è in definitiva dove questo spettacolo è più forte, ma è anche il più grande tallone d’Achille che Bulgasal ha. La serie poggia molto del suo mistero su eventi che si sono già verificati, che rimangono però un enigma per tutta la stagione, e che costringono Hwal ad alcune decisioni morali discutibili per “proteggere” la sua famiglia.

Si potrebbe sostenere che sta prendendo una svolta malvagia, che sarebbe fantastico … ma che non si materializza mai. Allo stesso tempo, ciò che è accaduto originariamente 1000 anni fa è così centrale per mantenere il drama in movimento che quando finalmente viene rivelato, non sembra affatto epico come i primi episodi vorrebbero farti credere.

Questo non vuol dire che la serie non sia buona, al contrario. Bulgasal ha alcuni grandi momenti e l’azione disseminata in tutta la serie aiuta a rompere alcuni dei legami tra dramma e personaggio. C’è un solido flusso e riflusso in molti degli episodi e la storia d’amore tra Hwal e Sang-Un sembra naturale e ha alcuni momenti di spicco.

Momenti è probabilmente la parola migliore per descrivere Bulgasal. Ci sono alcuni momenti incredibili , cosparsi in cima a un mediocre dramma, romanticismo e fantasia. Bulgasal: Immortal Souls aveva un grande potenziale che sfortunatamente non è mai stato esplorato così a fondo come avrebbe potuto essere.



Bulgasal: Immortal Souls
Bulgasal: Immortal Souls

Il drama Netflix Bulgasal: Immortal Souls è un fantasy su una donna che ha vissuto molte reincarnazioni negli ultimi 600 anni ricordando tutte le sue vite passate e un uomo che è immortale e ha vissuto per oltre 600 anni come un bulgasal, una creatura mitica che si nutre di sangue umano.

Bulgasal : Immortal Souls drama Netflix – Cast

Bulgasal immortal souls drama

Lee Jin Wook interpreta Dan Hwal, un bulgasal che 600 anni prima era un essere umano. Da umano  cresce come un feroce guerriero adorato dagli altri soldati per il suo coraggio e le sue abilità di combattimento. Un incidente però lo ha reso un bulgasal, e sogna e vive per vendicarsi. Dopo essere diventato un bulgasal, Dan Hwal ha sperimentato la sua terribile maledizione per 600 anni, rianimandosi sempre e solo mentre sentiva dolore  dopo essere stato pugnalato da un coltello, bruciato dal fuoco o caduto da una scogliera. Avendo perso tutto, la sola cosa che gli è rimasta è il suo desiderio di vendetta contro la donna che lo ha ridotto in questo modo.

Lee Jin Wook ha recentemente recitato nel thriller-horror di Netflix, “Sweet Home”, ed è anche apparso nei drama “Voice” Stagione 2 e 3, “Return” e “Goodbye Mr. Black”.

Kwon Nara interpreta Min Sang Woon, che in precedenza era una bulgasal . Diventata il bersaglio della vendetta di Dan Hwal. Diventata umana continua a reincarnarsi mentre fugge . Ha molto dolore dentro di se a causa delle tragedie vissute. Ha perso sua madre e sua sorella, ha cambiato il suo nome e la sua identità. Vive in clandestinità e cerca vendetta.

Ex idolo e ora attrice, Kwon Nara, ha recitato nei drama “Royal Secret Agent”, “Itaewon Class”, “Doctor Prisoner”, “Your Honor” e “My Mister”.

Lee Joon interpreta Ok Eul Tae, un bulgasal che vive in segreto e usa la sua ricchezza per aiutare chi ne ha bisogno e controllare i politici. La sua identità è ancora un mistero. I suoi occhi sono freddi senza emozioni Nessuno conosce la sua età, la fonte della sua ricchezza o chi sia, ma sembra avere una connessione con Dan Hwal

Gong Seung Yeon sarà protagonista del drama nei panni di Dan Sol, la moglie di Dan Hwal di 600 anni prima, che possiede un potere misterioso che gli altri non possono comprendere. Come unica figlia dell’ufficiale militare Dan Geuk (interpretato da Jung Jin Young), Dan Sol è costretta da suo padre a sposare Dan Hwal contro la sua volontà. Intrappolata in un matrimonio senza amore che non voleva – e dopo aver trascorso tutta la sua vita non amata da suo padre – Dan Sol riesce finalmente a sperimentare cosa si prova ad essere amata da un membro della famiglia quando dà alla luce il suo primo figlio. Tuttavia, anche quella breve felicità finisce in tragedia.

Jung Jin Young è Dan Geuk, il padre di Dan Sol. Era un grande generale 600 anni prima

Bulgasal: Immortal Souls

Kim Woo Seok ( Up10tion) interpreta Nam Do Yoon, che non si sente sopraffatto dal bulgasal e lo segue in giro come se fosse un fratello maggiore

Park Myung Shin interpreta Munyeo (una sciamana), vissuta 600 anni prima. Predice l’intero processo in cui Dan Hwal diventa un bulgasal e si guarda da lui.

Info

Drama: Bulgasal: Immortal Souls (English title)

Network: tvN. netflix

Episodi:16

Dal: 18 dicembre 2021 —

Ogni: sab e dom 21:00

Bulgasal: Immortal Souls

Bulgasal : Immortal Souls drama – Trama

Un drama fantasy che ruota attorno a due personaggi. La prima è una donna che ha attraversato diverse reincarnazioni nel corso di 600 anni e ricorda tutte le sue vite passate, e la seconda è un uomo che ha vissuto per oltre 600 anni come bulgasal, una creatura mitica che si nutre di sangue umano ed è maledetta con l’immortalità.

Dan Hwal era umano 600 anni fa. Si trasforma in un bulgasal durante la dinastia Joseon mentre lavora come ufficiale militare e completa una missione per cancellare i resti della dinastia precedente.

Min Sang Un, che una volta era un bulgasal ma si reincarna come un umano. Dopo aver subito la perdita della madre e della sorella gemella per mano di un assassino non identificato, Min Sang Un fugge con la sorella minore Min Sa Ho e vive tranquillamente in clandestinità. Sebbene lavori duramente per nascondere il suo nome e la sua identità, l’aspetto di un bulgasal altera la sua vita di segretezza.

Ok Eul Tae, è un altro bulgasal che vive in segreto. Ha goduto dell’immortalità nei secoli passati e ha accumulato un’immensa ricchezza, che usa per controllare politici, uomini d’affari e media. Con la sua bellezza decadente e il suo carisma travolgente, ha tutti gli ingredienti per essere la figura più potente della Corea.

Dan Sol è la figlia di una potente famiglia che finisce per sposare Dan Hwal a causa di suo padre. Ha qualcosa di speciale a cui gli altri non riescono a dare un senso.


Condividi l’articolo!

[DISPLAY_ULTIMATE_PLUS]

Altre notizie su Bulgasal: Immortal Souls drama Nelflix


Leggi anche…..

Clicca qui per scoprire tutte le news dal mondo del kpop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *